(news precedenti: 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007)

 

17 ottobre 2008

The Who tornano in Europa per due concerti a Londa in dicembre

Sono stati ufficializzati oggi da thewho.com i due concerti degli Who che si terranno il 14 e 15 dicembre e avranno luogo a Londra nella location indigO2. L'acquisto dei biglietti è limitato ai soli iscritti al fan club ufficiale Wholigans, raggiungibile dal sito della band.
I tagliandi saranno in vendita dalle ore 11:00 (ora di Greenwich, 10:00 ora italiana) di venerdi 24 ottobre con i seguenti tagli:

Kings Row (posti molto limitati) 75£
Balcony seated (galleria numerata) 45£
Floor standing (parterre non numerato) 45£

2 agosto 2008

Le date del tour USA del prossimo autunno


21 ottobre..........................Palace of Auburn Hills Detroit, MI
22 ottobre.........................
.Copps Coliseum Hamilton, Ontario
24 ottobre........................
..TD Banknorth Garden Boston, MA
26 ottobre.......................
....Wachovia Center Philadelphia, PA
28 ottobre.........................
.Mohegan Sun Arena Uncasville, CT
29 ottobre..........................
Izod Center East Rutherford, NJ
31 ottobre..........................
The Borgata Atlantic City, NJ

3 novembre......................
.Verizon Center Washington, DC
8 novembre.....................
...Nokia Theatre Los Angeles, CA
9 novembre......................
.Nokia Theatre Los Angeles, CA

 

I biglietti di tutti gli show sono già in vendita

5 aprile 2008

Un tour per i 40 anni di Tommy

Eleonora Bagarotti ci ha gentilmente anticipato la volontà degli Who di intraprendere un tour mondiale per celebrare il quarantennale dalla pubblicazione di Tommy.

28 marzo 2008

Tommy a teatro

Giovedì 17 Aprile alle ore 21.30 presso il Teatro Camploy di Verona gli studenti del secondo anno del Btec National Diploma in Popular Music del CSM Centro Studi Musicali di Verona, proporranno il concerto “Who's TOMMY”, rivisitazione del capolavoro rock dello storico gruppo inglese The Who. Lo spettacolo vedrà la partecipazione di alcuni ballerini del Laboratorio Danza Verona, per la coreografia di Elena Vitali. Il repertorio sarà una selezione dei brani più rappresentativi dell'album del 1969 degli Who.
Questo concerto sarà la coronazione di un lungo e ambizioso progetto svolto negli ultimi quattro mesi dai ragazzi che nell'ambito del loro percorso di studi si sono dedicati all'organizzazione di esso in tutte le sue fasi gestionali e realizzative.
Il costo del biglietto è di 8 euro e il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza all'Associazione Famiglie con portatori di Handicaps, con sede a Villafranca di Verona in Via Bellotti 4. La quale dal 1981 opera sul nostro territorio aiutando le famiglie che vivono una realtà spesso carica di difficoltà, ad affrontare con maggior fiducia e serenità la vita.

Clicca qui per maggiori informazioni.

20 febbraio 2008

E' morto Scott Halpin

E' deceduto lo scorso 9 febbraio all'età di 54 anni Scott Halpin, colui che è stato invidiato da tutti i fans degli Who e non solo, celebre per i suoi 15 minuti di gloria vissuti sul palco del Cow Palace di San Francisco assieme a John, Pete e Roger per sostituire Keith alla batteria, colto da malore.
Scott è sempre stato restio a parlare dell'avvenimento, anche molti anni dopo, dicendo di aver vissuto quegli avvenimenti in maniera frenetica e di conservare solo ricordi annebbiati. Al termine del concerto gli Who ringraziarono Halpin promettendogli 1000 dollari e regalandogli una giacca del tour americano in corso che gli venne rubata quasi immediatamente. Il giorno successivo il Chronicle di San Francisco gli dedicò una lusinghiera recensione
Originario dello Iowa, musicista e compositore, Scott lascia una moglie ed un figlio a cui Pete e Roger hanno inviato le proprie condoglianze.


Scott Halpin 1954-2008


Scott alla batteria durante lo show al Cow Palace

18 febbraio 2008

Cosa bolle in pentola?

Su thewho.com è stato pubblicato il seguente comunicato a firma Pete Townshend in cui anticipa alcuni progetti in ballo per questo 2008.

"Dopo una chiacchierata con Roger - scrive Pete - abbiamo buttato giù una sorta programma con una lista di desiderata. Ci piace ancora l'idea di suonare in Giappone, soprattutto perché lì Amazing Journey non è ancora uscito e potremmo dargli una bella spinta con dei concerti nel periodo dell'uscita, il prossimo autunno. Con Roger abbiamo anche parlato di rivisitare Quadrophenia come abbiamo fatto negli anni '90. E' tutto lavoro per l'autunno. Intanto, Roger sta lavorando su una sua idea per un nostro album con il produttore T-Bone Burnett, un mio vecchio amico. Spero di riuscire a scrivere qualche canzone per un disco degli Who più convenzionale. C'è la possibilità che in estate suoneremo in qualche Festival.”
 

9 febbraio 2008

Petizione chiusa, 1214 firme raccolte

La petizione lanciata lo scorso fine gennaio per chiedere a Comune di Roma e Telecom Italia di portare gli Who al prossimo Telecomcerto è stata chiusa la notte di martedi 5 febbraio. Sono state raccolte 1214 in meno di 20 giorni, un risultato andato ben al di là di ogni più rosea aspettativa. Approfitto per ringraziare tutti coloro (e sono stati tanti) che si sono prodigati per diffondere il più possibile la nostra proposta e le testate di informazione (La Repubblica, Rockstar, Village di Radio Uno Rai, Radio Rock e tutti i siti che hanno rimbalzato la notizia) fondamentali per pubblicizzare l'avvenimento.
Il testo della petizione, inviato a nome di tutti i fans italiani degli Who, ed in particolare degli utenti della community di The Who Italia, e l'elenco delle firme sono stati recapitati rispettivamente al sindaco di Roma Walter Veltroni, all'assessore cultura e spettacolo del Comune di Roma Silvio di Francia, a Progetto Italia e agli uffici di Telecom Italia preposti per la manifestazione. Qualsiasi notizia al riguardo sarà tempestivamente comunicata.
Ancora un sentitissimo ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato attivamente a questo ambizioso progetto, speriamo di ritrovarci tutti quest'estate sull'erba del Circo Massimo.
 


17 gennaio
2008

Una petizione per gli Who ai fori imperiali

The Who Italia, per mano di alcuni suoi membri, ha lanciato una petizione con raccolta di firme indirizzata al sindaco di Roma Walter Veltroni, all'assessore cultura e spettacolo del Comune di Roma e a Telecom Italia per chiedere la presenza degli Who al consueto appuntamento estivo del Telecomcerto. Chiedere non costa nulla e comunque crediamo che una nutrita raccolta di adesioni possa influire sulla decisione finale.
 

FIRMA PER GLI WHO AL TELECOMCERTO

 

Questo il testo della petizione:

I sottoscritti firmatari della presente petizione chiedono che le autorita' preposte alla programmazione ed organizzazione del "Telecomcerto" (manifestazione musicale organizzata da Comune di Roma e Telecom) scelgano la rock band inglese "The Who" come headliners della prossima edizione del suddetto "Telecomcerto".

La nostra richiesta si basa sui seguenti punti:

- la rock band The Who e' un gruppo leggendario e fondamentale nel panorama musicale - e per estensione, socio-culturale - degli ultimi 40 anni; alcuni dei loro album rappresentano vere e proprie pietre miliari nella storia della musica;

- la band ha concluso tempo fa un lungo tour (che li ha portati nel giugno 2007 a suonare all'Arena di Verona in uno sfortunato concerto), ed attualmente dichiara di non progettare un'altro tour per il 2008; per questo riteniamo che possa essere possibile concordare con il management una data per l'estate, periodo nel quale solitamente viene organizzato il "Telecomcerto";

- come e' noto a chi segue gli eventi musicali, gli Who hanno suonato all'Arena di Verona nel giugno del 2007, dopo 34 anni di assenza dai nostri palchi, e tuttavia la pioggia battente e la conseguente perdita della voce del cantante hanno letteralmente rovinato l'occasione e dimezzato il concerto nei suoi tempi. Gli stessi leader della band hanno espresso a piu' riprese il loro rammarico per come sono andate le cose a Verona. Alla luce di questo "precedente", pensiamo che gli Who possano prendere in considerazione una proposta per un concerto a Roma con molta serieta': una delle caratteristiche peculiari di questa band e' proprio il loro straordinario rapporto con i fans, per i quali gli Who hanno sempre dimostrato attenzione, rispetto e gratitudine, e dai quali sono ampiamente ricambiati. Date anche le prestigiose locations dove si tiene il Telecomcerto, l'evento assumerebbe una rilevanza socio-culturale assolutamente significativa.

Invitiamo non soltanto i fans degli Who ma tutti coloro che si interessano alla cultura rock ad aderire all'iniziativa. Grazie a tutti.
 


5 gennaio
2008

Pete Townshend organizzerà un concerto a New York?

L'indiscrezione trapela dal sito ufficiale www.thewho.com anche se viene più volte ribadito che si tratta di un rumors senza conferma alcuna. Nell'ultima notte dell'anno Pete, Eric Clapton, Ringo Starr e altri hanno partecipato ad un concerto per pochi intimi a scopo benefico, sembra che Pete, stia progettando un concerto molto più grande da realizzarsi prima di marzo.